Cookie Policy

Branding: l’importanza del brand nella decisione d’acquisto.

branding

branding.l’importanza del brand.

il branding gioca un ruolo fondamentale in una strategia di marketing, perchè ti permette di posizionarti come soluzione ad un determinato problema o bisogno, agli occhi dei consumatori.

Le neuroscienze hanno ampiamente dimostrato come il Brand sia determinante nel momento di confusione che prova il consumatore, durante e dopo la scelta d’acquisto, quando è vittima dei Bias Cognitivi.

Il brand attraverso un messaggio rassicurante può sfruttare o aggirare questi meccanismi, messi in atto dal cervello per semplificare una mole di informazioni che deve gestire.

Che cosa spinge un consumatore ad acquistare? Quali meccanismi neurofisiologici influiscono sulla fase decisionale d’acquisto? Che cosa ricerca in un prodotto o servizio in modo più o meno conscio?

Queste sono le prime domande da porsi quando cominci il processo di Branding. Devi spostare il focus da quello che vendi, quindi la tua offerta, alla domanda, cioè quello che richiede il mercato. Non sono solo i consumatori ad essere vittime dei cosidetti Bias Cognitivi, ma molto spesso anche le aziende, perché non si interessano di capire come il loro prodotto o servizio, verrà percepito e recepito dai consumatori.

I consumatori basano la loro decisione sulla base di percezioni, processo influenzato dalla propria cultura, dalla società e dai propri valori, e sulla base di sensazioni, tutte quelle risposte date dai sensi a un determinato stimolo. Più un prodotto comunica e trasmette un’identità, più sarà riconoscibile e quindi acquistabile.

Un prodotto o un servizio per essere venduto, deve diventare familiare agli occhi dei consumatori e deve entrare nella loro mente, in seguito a degli stimoli legati al prodotto/servizio a cui verrà esposto. Se riesci in questo processo, e se riesci a rassicurare e convincere i consumatori, questi diventeranno tuoi clienti.

Non dimenticarti che un consumatore, durante tutto il processo d’acquisto, è influenzato dal rischio percepito, e ha bisogno di essere rassicurato e accompagnato verso la decisione finale d’acquisto.

Non acquistiamo solo perché abbiamo bisogno di un determinato bene, come nel caso delle Commodity, cioè quei prodotti generici ampiamente disponibili sul mercato che, per loro natura, non si differenziano da quelli dei concorrenti agli occhi dei potenziali clienti, se non per il prezzo. Ma acquistiamo anche per “un qualcosa in più” che ci motiva e ci invoglia all’acquisto.

Come ad esempio, la voglia di sentirsi alla moda che ci porta ad acquistare un capo di marca, o una cena in un ristorante alla moda, che ci fa sentire parte di un determinato rango sociale.

branding.l’importanza del brand.

il branding gioca un ruolo fondamentale in una strategia di marketing, perchè ti permette di posizionarti come soluzione ad un determinato problema o bisogno, agli occhi dei consumatori.

Molti prodotti o servizi che acquistiamo a volte hanno un beneficio scarso, ma un impatto profondo sulla percezione di noi stessi e sulla nostra vita.

Chiediti in che misura il tuo prodotto può relazionarsi con i bisogni dei consumatori. Lo farà sentire più importante? Più felice? Più appagato? Più sicuro?

Il tuo brand deve essere visto come una soluzione e non come una opzione. Se è ben posizionato nell’offrire una determinata soluzione, più velocemente sarà scelto dai consumatori. Costruire un brand tenendo conto del consumatore finale, dei suoi bisogni e delle sue paure, ti aiuterà a rassicurarli e gli faciliterà la scelta.

Il posizionamento strategico sfrutta il bias del Framing, cioè quella nostra tendenza a definire la realtà in base al contesto in cui ci viene presentata, ignorando tutte le altre informazioni. Quando posizioni il tuo brand, scegli le informazioni chiave che possono essere memorizzate e interiorizzate dai consumatori, per fare in modo che ti collochino in un determinato contesto, chiamato Frame Of Reference, il “quadro di riferimento”.

Collocare il prodotto nel giusto contesto di riferimento significa:

  1. Avere l’opportunità di entrare in uno scenario in cui non c’è concorrenza psicologica.
  2. Venderti grazie ai tuoi punti di forza, evitando i punti debolezza.
  3. Identificare attributi differenzianti che diventano delle vere e proprie leve di vendita.
  4. Identificare in anticipo le criticità che possono essere sfruttate dai competitors

A presto!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.